Cosa abbiamo fatto


2006 - CENA BENEFICENZA - SOSTENIAMO la realizzazione del Centro di innovazione per la Famiglia

UN OSSERVATORIO SULLA FAMIGLIA A MODENA
Progetto del Centro di Consulenza per la Famiglia di Modena
La presente proposta tecnico/metodologica illustra un percorso finalizzato a conoscere, con cadenza biennale, per le principali caratteristiche delle famiglie che vivono nella provincia di Modena. Per questo motivo appare necessario che la provincia di Modena si attrezzi di un "Centro di innovazione per la famiglia" che ridia voce alle problematiche che oggi riguardano il territorio modenese.

Allegato

 
2005 - Festa della Famiglia
In occasione della FESTA DELLA FAMIGLIA 2005, abbiamo predisposto un gazebo per presentare l'associazione e le sue attività.
l'iniziativa è stata promossa promossa dalla Consulta Comunale delle Politiche Familiari del Comune di Modena, rivolta a tutte le associazioni ad essa aderenti, e dal Centro per le Famiglie del Comune di Modena
 
2005 - LA FAMIGLIA SOGGETTO E CAPITALE SOCIALE

Incentrato e finalizzato a far sì che le coppie e le famiglie, in quanto generate dalla solidarietà e generatrici di solidarietà, si sentano coinvolte
ad adoperarsi per prime - principalmente attraverso l'associazione NOE'- affinchè le leggi e le istituzioni dello stato sostengano e difendano positivamente i diritti e i doveri della famiglia e perciò si sentano impegnate ad esprimere il loro compito
sociale diventando sempre più protagoniste attive e responsabili di politiche sociali e familiari, con le quali la famiglia, fondata sul matrimonio, possa essere realmente rispettata e promossa come unità sociale di base.

Allegato

 
2004 - CENA DI BENEFICENZA - Acqua per le famiglie di AMBOHIMANDROSO (Madagascar)

A 90 km da Tananarive, capitale del Madagascar, si trova il villaggio di Ambohimandroso, 15.000 abitanti. Il villaggio dispone di sei scuole e tre dispensari.
L'acqua del fiume, che non è potabile, costituisce da sempre l'unica fonte di approvvigionamento idrico per la popolazione, che perciò soffre diffusamente di malattie intestinali.
A 35 km dal villaggio esistono delle sorgenti da cui sgorga abbondante l'acqua potabile.
La realizzazione di questo progetto è promossa dalle Suore Francescane dell'Immacolata che sono presenti in quel Paese. dal 1969.

Allegato

 
2003 - CENA DI BENEFICENZA - Acqua per le famiglie del Meru (Kenya)

Nelle zone più aride del Kenya, la mancanza d'acqua sta causando gravi difficoltà alla popolazione con aumento della mortalità infantile. Le donne percorrono anche 5 ore di cammino al giorno per portare a casa un secchio d'acqua per la famiglia.
Il CEFA sta realizzando nel Meru, in Kenya, un acquedotto funzionante completamente a gravità che dal monte Kenya porterà acqua pulita a 16 comunità locali (50.000 persone circa).
Questo progetto, Acqua per le famiglie del Meru, vede la partecipazione attiva degli Africani, dei volontari del Cefa, della diocesi di Meru e delle Suore di S.Teresa di Imola, che nel Meru gestiscono un ospedale ed un orfanotrofio.

Allegato

 
2005 - PIANO DI ZONA

DOCUMENTO presentato al Tavolo n. 1:
RESPONSABILITÀ FAMILIARI, CAPACITÀ GENITORIALI E DIRITTI DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI

Allegato

 
2004 - RICONOSCIMENTO DELLA FAMIGLIA E DEL SUO RUOLO SOCIALE ED EDUCATIVO

Incontro con i CANDIDATI A SINDACO della città di Modena in occasione delle LEZONI AMMINISTRATIVE ANNO 2004, per confrontarsi sull'argomento delle politiche familiari, per rappresentare la nostra percezione del problema, a livello locale, e per cercare di capire quali possano essere le realistiche aspettative delle famiglie della nostra città per i prossimi cinque anni.

COSA E' LA FAMIGLIA
LE POLITICHE FAMILIARI
L'ASSOCIAZIONISMO FAMILIARE

 
2004 - LA FAMIGLIA COME SOGGETTO SOCIALE

Incentrato e finalizzato a far sì che le coppie e le famiglie, in quanto generate dalla solidarietà e generatrici di solidarietà, si sentano coinvolte
ad adoperarsi per prime - principalmente attraverso l'associazione NOE'- affinchè le leggi e le istituzioni dello stato sostengano e difendano positivamente i diritti e i doveri della famiglia e perciò si sentano impegnate ad esprimere il loro compito
sociale diventando sempre più protagoniste attive e responsabili di politiche sociali e familiari, con le quali la famiglia, fondata sul matrimonio, possa essere realmente rispettata e promossa come unità sociale di base.

Allegato

 
2003 - PROGETTO “I genitori si interrogano….”

Progetto realizzato per promuovere il dialogo fra famiglie con figli in età scolastica, per stimolare il confronto su temi relativi al rapporto con i propri figli, la gestione dei conflitti e l'educazione all'affettività (rapportarsi con le emozioni, gestire i sentimenti e i rapporti verso gli altri).
Facilitare il compito educativo del genitore e costituire un punto di riferimento e di mutuo aiuto per le famiglie, per meglio accompagnare i giovani nella loro crescita e con particolare attenzione al tema della relazione con gli altri e la gestione dei conflitti in maniera responsabile e non violenta.
Il progetto è iniziato con una serie di tre incontri (Maggio-Giugno 2003):
- gestione dei conflitti;
- educazione all'affettività;
- educazione alla salute.

Allegato

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 4